L’avocado è un frutto subtropicale: la buccia liscia o ruvida, dal colore che va dal verde al violaceo secondo la varietà e la maturazione, racchiude un’abbondante polpa gialla cremosa e un omogeneo nocciolo centrale. Ottimo da gustare solo o come ingrediente di piatti più elaborati, dolci e salati, è l’alimento ideale per una dieta sana ed equilibrata.

 

Perché scegliere l’avocado siciliano?

L’avocado siciliano di agricoltura biologica, coltivato alla pendici dell’Etna e accarezzato dal sole dell’isola e dalla brezza del mare, gode di peculiari caratteristiche: il microclima della zona, la qualità del terreno vulcanico e la purezza dell’acqua estratta a 130 mt di profondità lo rendono ancor più saporito e pregiato. Ogni frutto inoltre è raccolto da mani esperte, controllato e confezionato in maniera artigianale, per garantirne l’eccellenza.

 

Quando mangiare l’avocado?

Il frutto non matura sull’albero, ma impiega naturalmente 6/9 giorni dalla raccolta: per questo l’avocado siciliano arriva a casa mantenendo inalterate le sue qualità.

 

Come sbucciare l’avocado?

Quando, applicando una leggera pressione sulla buccia, il frutto risulta morbido e pronto da mangiare.  Tagliatelo nel senso della longitudine lungo il seme – da eliminare con un cucchiaio – e rimuovete la pelle con un coltello o con le mani. Dopo averlo sbucciato, consumatelo immediatamente o ricoprite con pellicola trasparente o succo di limone per prevenire l’ossidazione.

 

Che origini ha?

Originario dell’America Centrale, appartiene alla famiglia delle Lauracee. Le sue origini risalgono a più di 5000 anni fa, quando era uno degli alimenti principali degli indigeni Aztechi e Maya, che ritenevano che il frutto – chiamato “ahuacati” – avesse proprietà afrodisiache. In Europa è arrivato grazie ai conquistadores spagnoli che, per pronunciarne meglio il nome, lo chiamarono “Aguacate”.

 

Com’è la sua pianta?

L’avocado cresce su una pianta arborea di alto fusto, sempreverde, che piò raggiungere un’altezza compresa tra i 15 e i 25 metri: le foglie sono ovali e persistenti, i fiori piccoli dal colore bianco o giallo verde.